Consiglio per gli Affari Economici Parrocchiali (CAEP)

Il Consiglio per gli Affari Economici Parrocchiali è lo strumento di partecipazione per la cura pastorale dei beni e delle attività parrocchiali. E’ obbligatorio in ogni Parrocchia (Codice di Diritto Canonico) come aiuto al Parroco per la sua responsabilità amministrativa ed è regolamentato dalle costituzioni sinodali che trattano l’amministrazione della Parrocchia oltre che dall’apposito regolamento diocesano. Il Consiglio per gli Affari Economici Parrocchiali opera in stretta collaborazione con il Consiglio Pastorale Parrocchiale. Il Consiglio per gli Affari Economici è moralmente responsabile con il Parroco davanti alla comunità parrocchiale del corretto e puntuale assolvimento di tutti gli adempimenti e delle obbligazioni che, per diritto canonico o norma civile, sono poste a capo della Parrocchia.
(Sinodo 47° della Diocesi di Milano, costituzione sinodale 148)

DALLA DIOCESI

AVVENTO

MESSE CON DELPINI IN DUOMO

Nelle sei domeniche prima di Natale celebrazione vespertina presieduta dall’Arcivescovo e di volta in volta dedicata a una categoria: nonni, insegnanti e studenti, coscritti del 1951, infermieri, badanti e sportivi.

maggiori dettagli su chiesadimilano.it

LA PRIMA LETTERA DI DELPINI ALLA DIOCESI

«VIENI, TI MOSTRERÒ LA SPOSA DELL'AGNELLO»

Una Chiesa aperta, sinodale, semplificata, corresponsabile, unita pur nella pluriformità di esperienze, sensibile alla qualità della liturgia, attenta ai giovani, responsabile nel discernimento di fronte alle sfide del mondo, che sappia utilizzare al meglio i media diocesani per fare opinione. Sono queste in sintesi le indicazioni pastorali per questo anno dell’arcivescovo Mario Delpini, che significativamente lo scorso 4 ottobre, giorno di San Francesco, ha firmato la sua prima Lettera alla Diocesi. «Vieni, ti mostrerò la sposa dell’Agnello» è il titolo, che riprende un brano dell’Apocalisse.

maggiori dettagli su chiesadimilano.it

DECANATO

AC NEWS

Carlo Maria Martini: i laici nella Chiesa oltre i luoghi comuni 

di Marco Vergottini

Dal concilio Vaticano II la riflessione sul ruolo dei laici nella Chiesa non cessa di essere approfondita e alimentata da nuovi contributi. L’apporto dato dal cardinale Carlo Maria Martini resta tutt’oggi estremamente prezioso e merita di essere studiato affinché non si riduca a formule stereotipate.

Pensioni e vita: non di soli numeri vive l’uomo

di Alberto Mattioli

Legare l’età pensionabile alle aspettative di vita è una condizione oggi dettata dai conti che altrimenti non tornerebbero alle Casse Previdenziali.

Come raggiungerci

Parrocchia Santi Silvestro e Martino

Viale Lazio, 19 - 20135 MILANO
Tel. 02.55189340

TRAM

linea 16 - linea 9 (fermata Montenero - Bergamo)

METRO

linea 3 (gialla) fermata Porta Romana

AUTOBUS

linea 62 (fermata Cadore - Bergamo)

BIKEMI

139 - Lazio - Vasari - Morosini (2 minuti a piedi) - 23 - Regina Margherita (5 minuti a piedi) - 22 - Corso Lodi (10/15 minuti a piedi) - 71 - Medaglie d'Oro (10/15 minuti a piedi)

 

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Parrocchia Santi Silvestro e Martino - Viale Lazio 19 - 20135 - Milano -  C.F. 08622820150 - Tel. 02.55189340 - Fax 02.55011903